Turismo Responsabile

Da quando il desiderio di viaggiare diventa turismo? Il tour organizzato nasce solo nel 1841 con Thomas Cook. A partire dagli anni Cinquanta del Novecento, la crescita del turismo ha contribuito allo sviluppo economico e alla consapevolezza del patrimonio da tutelare in molte regioni del mondo.
Spesso, però, tra il turista e la comunità locale si è creata una forte separazione, accentuatasi negli anni più recenti. Le criticità vanno dai disastri ambientali ai fenomeni di banalizzazione della cultura locale nel Sud del mondo, all’antiturismo nei Paesi di tradizione turistica consolidata. 

Con la globalizzazione, sono cresciute anche l’attenzione della comunità internazionale e la consapevolezza dei possibili effetti negativi del turismo, in termini di impatto ambientale e socio-economico. Nasce così il turismo responsabile (e sostenibile), attuato secondo principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto della comunità ospitante, alla ricerca del dialogo tra associazioni di settore, operatori e viaggiatori.  

In questo contesto nasce la collaborazione di De Agostini Scuola con AITR, per promuovere la consapevolezza e le buone pratiche dello sviluppo sostenibile del turismo.


Per indagare e contrastare gli aspetti critici del turismo, nel 1998 nasce l’
Associazione Italiana Turismo Responsabile (AITR), che unisce organizzazioni di viaggio, ambientaliste, ONG, associazioni culturali, operatori dell’accoglienza. L’AITR cerca il dialogo con l’industria turistica per orientarla verso i valori universali del turismo responsabile e le sue buone pratiche.


Definizioni e buone pratiche

Giornata mondiale del Turismo

Scopri la trasformazione digitale e il turismo responsabile, questi i temi scelti dall'Organizzazione Mondiale del Turismo.

L'Agenda 2030 e il turismo sostenibile

Metti in Agenda il turismo, quello responsabile! Una panoramica degli obiettivi che includono il turismo.

La Dichiarazione di Berlino

Il turismo sostenibile secondo la Dichiarazione di Berlino: una visione più ampia della trasformazione del turismo.

Dal turismo d'evasione al turismo d'invasione

Come è cambiato nel tempo il concetto di viaggio e come si è trasformato in turismo di massa? E quali sono le conseguenze di un fenomeno in costante crescita?